Water tracker per il Bullet Journal

Amo immensamente i bullet journal per la creativita’ e la capacita’ di potersi adattare a tutte le esigenze che possono insorgere durante un lunghissimo anno solare.

Mille modi per potersi applicare in maniera piu’ focalizzata. L’unica pecca? Doverlo creare a mano tutte le volte da zero. Ecco perche’ ho pensato di crearne uno standard che mi piacesse e che mi accompagnasse mensilmente!

WATER TRACKER YEAR

WATER TRACKER YEAR

PS: scegli l’opzione di stampa che sia piu’ funzionale per te, io solitamente opto per l’A5 in modo da poterlo “pizzicare” nella mia agenda.

PPS: se hai scaricato il tracker, ti è piaciuto o hai delle note da condividere, lasciami un commento qui sotto 🙂

Cercami su Instagram per rimanere sempre aggiornato e per condividere tutto quello che sta dietro al mondo di Living&OtherFunnyThings ! Mi trovi come @giuliaconlagiaccarosablog .


Books tracker – libri letti e da leggere

Amo immensamente i bullet journal per la creatività e la capacita’ di potersi adattare a tutte le esigenze che possono insorgere durante un lunghissimo anno solare.

Mille modi per potersi applicare in maniera piu’ focalizzata. L’unica pecca? Doverlo creare a mano tutte le volte da zero. Ecco perche’ ho pensato di crearne uno standard che mi piacesse e che mi accompagni mensilmente!

BOOK TRACKER 2020

BOOK TRACKER 2020

PS: scegli l’opzione di stampa che sia piu’ funzionale per te, io solitamente opto per l’A5 in modo da poterlo “pizzicare” nella mia agenda.

PPS: se hai scaricato il tracker, ti è piaciuto o hai delle note da condividere, lasciami un commento qui sotto 🙂

Cercami su Instagram per rimanere sempre aggiornato e per condividere tutto quello che sta dietro al mondo di Living&OtherFunnyThings ! Mi trovi come @giuliaconlagiaccarosablog .


PLANNER DICEMBRE 2019

Manca sempre meno al natale e questo sará un sicuramente molto diverso da tutti quelli vissuti fino ad oggi. Ho un piccolo elfo di un mese che mi ha donato il regalo piú bello di tutti e non vedo l’ora di poter festeggiare il natale e tutte le feste con lui 🙂 Questa è stata la più bella magia che ci ha accompagnato per quasi tutto l’anno.

Quindi, rimboccatevi le maniche perchè questo mese sarà, come dice Barney Stinson, LEGEN… wait for it … DARIO!

PLANNER DICEMBRE

PLANNER DICEMBRE

 

PS: Non ti scordare di iscriverti alla newsletter per non perderti le novitá e di seguire il mio account IG giulia_gribaudo_ per rimanere sempre aggiornato!

Giulia

Social Media Tracker mensile

Amo immensamente i bullet journal per la creativita’ e la capacita’ di potersi adattare a tutte le esigenze che possono insorgere durante un lunghissimo anno solare.

Mille modi per potersi applicare in maniera piu’ focalizzata. L’unica pecca? Doverlo creare a mano tutte le volte da zero. Ecco perche’ ho pensato di crearne uno standard che mi piacesse e che mi accompagnasse mensilmente!

Non ti scordare di iscriverti alla newsletter per non perderti le novitá e di seguire il mio account IG giulia_gribaudo_ per rimanere sempre aggiornato!

 

SOCIAL MEDIA TRACKER MONTHLY

SOCIAL MEDIA TRACKER MONTHLY

PS: scegli l’opzione di stampa che sia piu’ funzionale per te, io solitamente opto per l’A5 in modo da poterlo “pizzicare” nella mia agenda.

PPS: se hai scaricato il tracker, ti è piaciuto o hai delle note da condividere, lasciami un commento qui sotto 🙂

Giulia 

OITNB VS VIS A VIS

Minimalist White Nature Outdoor Photo CollageRicordo ancora quando mi sono approcciata a Orange is the New Black per la prima volta: ignara, impreparata a cotanta violenza e sicuramente molto ingenua sull’argomento situazione carceri americane (che poi penso sia molto simile a quella italiana).

Questo e’ sicuramente uno dei motivi per la quale ho avuto una certa diffidenza iniziale con Vis a Vis; troppo simile sia la narrazione delle prime stagioni, cosi’ come la scelta dei personaggi e alcune storie che sembrano ripercorrere esattamente OITNB. Altro aspetto che sicuramente ha fatto da deterrente è il format spagnolo, non proprio rinomato per la fotografia e la regia.

Ad ogni modo, una volta superato il pregiudizio iniziale e la prima stagione, si puo’ sicuramente cominciare ad apprezzare la trama, che comincia a diventare meno scontata, e i personaggi che acquisiscono episodio dopo episodio un carattere sempre piu’ forte e originale.

Personalmente ho individuato degli aspetti flop della serie che mi hanno fatto storcere parecchio il naso:

  1. Il personaggio principale e’ esattamente la versione spagnola di Piper:
    macarena la classica ragazza bionda che e’ finita in carcere per un piccolo reato, completamente impreparata alla vita nelle carceri, proveniente da una famiglia del tutto normale (entrambe con un fratello a cui sono molto legate).
  2. La presenza degli stessi personaggi che fanno da contorno alla narrazione.
  3. La recitazione un po’ povera delle prime due stagioni ed in particolare del padre e del fratello di Macarena (il fratello a tratti veramente insopportabile).
  4. Alcuni passaggi in cui il richiamo della telenovela e’ cosi’ forte da farci quasi dimenticare di guardare una produzione.
  5. La scelta di ripercorrere a tratti la stessa storia: caso eclatante la scelta di spostare la narrazione in un altro carcere con nuove detenute e nuove storie.

Le differenze tra le due serie:

  1. OITNB e’ una dramedy, un mix di dramma e commedia; Vis a Vis e’ molto piu’ cupa.

  2. zulemaNelle prime due stagioni l’attenzione e’ su Macarena, poi passa a Zulema; questa scelta arricchisce la trama e la rende sicuramente molto piu’ interessante, mentre per OITNB rimane fissa su Piper.
  3. OITNB e’ molto incentrata sulla vita delle carcerate con pochi riferimenti al “fuori” mentre Vis a Vis ha una narrazione parallela al di fuori del carcere.

Gli aspetti che ho apprezzato:

  1. Il personaggio di Zulema: pazza, inarrestabile e sicuramente non scontata.
  2. Da meta’ della seconda stagione si puo’ cominciare ad apprezzare un’evoluzione dei personaggi che in alcuni casi comporta una involuzione prima di poter prendere veramente coscienza di che cosa si è.
  3. screenshot_visavisLe scene di violenza:sempre piu’ crude e meno banali andando avanti con le stagioni.

 

 

 

Fatemi sapere se anche voi avete avuto le stesse impressioni, se l’avete visto e se vi e’ piaciuto 🙂

 

Sleep Log e Money tracker

Amo immensamente i bullet journal per la creativita’ e la capacita’ di potersi adattare a tutte le esigenze che possono insorgere durante un lunghissimo anno solare.

Mille modi per potersi applicare in maniera piu’ focalizzata. L’unica pecca? Doverlo creare a mano tutte le volte da zero. Ecco perche’ ho pensato di crearne uno standard che mi piacesse e che mi accompagni mensilmente!

Non ti scordare di iscriverti alla newsletter per non perderti le novitá e di seguire il mio account IG giulia_gribaudo_ per rimanere sempre aggiornato!

 

SLEEP LOG - MONEY TRACKER MONTHLYSLEEP LOG – MONEY TRACKER MONTHLY

PS: scegli l’opzione di stampa che sia piu’ funzionale per te, io solitamente opto per l’A5 in modo da poterlo “pizzicare” nella mia agenda.

PPS: se hai scaricato il tracker, ti è piaciuto o hai delle note da condividere, lasciami un commento qui sotto 🙂

Giulia