Cosa fare due giorni a Courmayeur (con infante)

Fatemi iniziare questo articolo con una frase che sa di vecchio ma che rappresenta perfettamente il mio stato attuale. Sembra passata una vita dall’ultima volta che sono venuta in montagna. In realtà è passato solo un anno, ma le cose sono cambiate radicalmente.

Quest’anno la settimana bianca è con lui, il mio piccolo elfo (come lo chiamano gli amici) personale con cui condividere le giornate scandite al ritmo di poppate ogni 3 ore. Niente sci, niente spa, niente funivie ma questo non vuol dire non godersi questo stupendo paesello che ha molto da offrire.

Ma prima di tutto, come ci siamo organizzati con un bambino di 2 mesi e mezzo a -7 gradi?

In realtà non è stato così difficile, siamo programmati per tenere i nostri pulzelli al caldo. Ho quindi semplicemente adeguato il vestiario: oltre al passeggino con il sacco e la coperta calda, abbiamo portato 3 maglie di lana e l’immancabile berretto caldo.

Come fare a salire a 1200mt con un neonato?

In maniera quasi ossessiva gli ho dato il ciuccio in modo che con il movimento della suzione non ci fosse il rischio di perforargli un timpano.

Dal giorno dopo invece abbiamo girato senza più problemi grazie all’aclimatamento.

Come fare con i tempi?

I tempi li scandisce sempre lui: la mattina lo allattavo in camera e poi uscivo per due orette. Poi ritornavamo al caldo (bar o camera).

C’è da dire che nonostante mi abbiano detto che la funivia (la prima che porta all’inizio delle piste) potevamo prenderla senza problemi (perché molto lenta), ho preferito non rischiare e godermi il sole caldo in paese senza l’ansia di dover fare corse fuori programma in ospedale. Sicuramente quando sarà un po’ più grande non mi farò tanti problemi.

Il paese

Così come la maggior parte dei paesi di montagna, sembra che il Natale si protragga per mesi: lucine, alberi e palle che creano un’atmosfera stupenda e caratteristica. Il calore dei bar lungo la strada, delle coperte pesanti con un cappuccino, dei tenui raggi di sole che sbucano attraverso le nuvole. Per noi sono stati due giorni dove abbiamo potuto respirare l’aria buona, ma buona veramente.

Informazioni utili:

img_8073Il paese è facilmente girabile con qualsiasi passeggino ma, laddove non l’abbiate portato, è possibile affittarlo così come qualsiasi altra attrezzatura. Basta andare nel centro di Courmayeur in uno dei negozi tecnici che si incontrano lungo la strada per poter richiedere il passeggino a tre ruote o lo zaino per poter portare il proprio bambino.

 

 

Una risposta a “Cosa fare due giorni a Courmayeur (con infante)

  1. Pingback: Week end in Valle d’Aosta | Living & Other Funny Things·

I commenti sono chiusi.