Frutta di stagione – ecco cosa mangiare mese per mese!

Perche’ mangiare frutta di stagione?

Mangiare frutta di stagione, così come verdura di stagione, è il miglior modo per fare il pieno di energie e vitamine spendendo poco. Ma non solo, seguire la stagionalità gratifica anche il palato perché un frutto cresciuto sull’albero fino al culmine della maturazione ha un sapore unico e ineguagliabile.

Senza considerare poi che mele, pere o banane primaticce, tardive o completamente al di fuori da ogni logica stagionale, hanno valori nutritivi poverissimi se paragonate con gli equivalenti colti al momento giusto.

La natura non fa nulla di inutile disse Aristotele nel IV secolo a.c. e, pensando alla stagionalità della frutta, non si potrebbe pensare ad un’affermazione più azzeccata. Un esempio? Tutto ciò che nel mese di gennaio arriva a maturazione è quanto di più indicato possa esistere per prevenire i malanni di stagione.

Seguimi su instagram per vedere le mie coltivazioni!

Il calendario della frutta di stagione mese per mese

Le serre, le esportazioni e i raccolti precoci con maturazione controllata hanno fatto si che la stagionalità dei frutti si sia decisamente persa. Quando vai a fare la spesa puoi trovare, infatti, sempre gli stessi frutti (es: mele, banane, pere) in qualsiasi mese dell’anno.

Andiamo dunque a ricostruire il calendario della frutta di stagione mese per mese, fermo restando che questo non è l’unico parametro da prendere in considerazione.

Nel calendario frutta e verdura di stagione sono infatti importanti anche altri due fattori:

  • vicinanza 
  • tecniche di coltivazione
GENNAIOArance bionde, Clementine, Limoni,Cedri, Mandarini, Pompelmi, Bergamotto, Kumquat,Mele diverse varietà tra cui la mela annurca ,Pere, fragole Rossetta,Cachi (kaki), Sorbe, Nespole germaniche, Litchi (ciliegia della Cina), Corbezzolo
FEBBRAIOArance, Cachi (kaki), Kiwi, Limoni, Mandarini, Pompelmi, Mele, Pere, Fragole
MARZOArance, Cedri, Kiwi, Limoni, Mandarini, Mele, Pere, Fragole
APRILENespola, Limone, Cedro, Fragole, Kiwi, Pere
MAGGIOFragole, Mini anguria, Ciliegie, Nespole, Limoni, Meloni
GIUGNOCiliegie, Pesche, Meloni, Fragole, Albicocche, Susine, Limoni, Frutti di Bosco, Anguria (cocomero)
LUGLIOPesche, Susine, Albicocche, Angurie (tra cui anguria gialla), Ciliegie, Fichi, Fragole, Lamponi, Limoni, Meloni, Mirtilli, Ribes, Prugne, Frutti di Bosco
AGOSTOAnguria, Melone, Pesche, Fichi d’india, Albicocche, Prugne, Susine, More, Lamponi, Mirtilli, Banane siciliane, Uva
SETTEMBREUva, Prugne, Fichi, More, Pere, Pesche, Limoni, Lime
OTTOBRECastagne, Pinoli, Uva, Melograno, Pere, Mele, Kiwi, Pompelmo
NOVEMBREArance, Mandarini, Mele, Melograni, Castagne, Limoni, Limequat, Uva, Cachi (kaki)
DICEMBRENoci, Uva, Mandarini, Arance, Limoni, Limequat, Mele, Pere, Pompelmi, Castagne

La frutta nei mesi di transizione

Molto dipende dal luogo di residenza. Essendo l’Italia lunga e stretta non possono che esserci differenze macroscopiche tra regioni come il Trentino e la Valle D’Aosta e la Sicilia dove, grazie a clima mite e sole battente, già a marzo arrivano a maturazione primizie tipicamente primaverili.

Per i più precisini o davvero attenti alla stagionalità,sapevate che esiste anche un’applicazione per essere sempre aggiornato sulla frutta e sulla verdura di stagione?

Si chiama “Di Stagione”, è stata sviluppata da Giulio Mollica, ed è scaricabile dall’App Store.

Se ti piacciono i contenuti del blog, non perderti i nuovi articoli in arrivo! Iscriviti e ricevi la tua email con i contentuti disponibili per il download 🙂

Cercami su Instagram per rimanere sempre aggiornato e per condividere tutto quello che sta dietro al mondo di Living&OtherFunnyThings ! Mi trovi come @giuliaconlagiaccarosablog .

Base neutra per torta

Questa torta non la dimenticherò MAI! E’ stata una delle prime torte che sono riucita a fare in compresenza con la Camilla nel seggiolone; questo significa solo ed unicamente una cosa: che è estremamente facile ma soprattutto veloce!
Una base neutra, perfetta per essere farcita in tantissimi modi diversi in base all’occorrenza e stagione.

Io la adoro con crema pasticcera e frutta ma viene squisita anche con Nutella!

Come preparare una base per torta neutra

Gli ingredienti per la base:

2 uova
100g zucchero 
80 ml olio
150 g farina 00
1 cucchiaino lievito 
1 pizzico sale

Procedimenti per ottenere la base neutra:

Con le fruste mescolare bene uova e olio, aggiungere poi zucchero.

Unire farina, lievito, sale e cuocere per 10 min a 180 gradi.

Se volete ottenere l’effetto del bordino incavato che vedete in foto vi serve questo stampo qui:

STAMPO PER CROSTATA CON FONDO ANTIADERENTE

Leggi anche:

Se ti piacciono le mie ricette, seguimi su Instagram e condividi le tue creazioni taggandomi nelle tue foto o stories culinarie!

Perche’ leggere Morgana? – la recensione

Perche’ leggere “Morgana” ?

Qualche mese fa inaspettatamente mi è stato regalato questo testo. Le prime parole che mi vengono in mente per descrivilo sono : tagliente, reale, che brucia come una guancia che ha appena ricevuto una sberla.

Parla di donne, dieci per l’esattezza, soprannominate Morgana in memoria  della  sorella potente e pericolosa del più rassicurante re dalla spada magica, Artù.
Tratta di donne che si direbbe tutt’altro che  esemplari, vere e proprie streghe che si scontrano contro gli schemi di una società oggettivamente a misura di uomo.

Il loro nemico è la “sindrome di Ginger Rogers”, l’idea misogina che le donne siano migliori per natura, e di conseguenza per essere sul palcoscenico e occupare lo stesso ruolo degli uomini, debbano per forza non solo saper fare tutto quello che fanno loro, ma farlo decisamente meglio, possibilmente all’indietro e sui tacchi a spillo.

Nelle pagine di questo libro è nascosta una speranza: “Ogni volta che la società ridefinisce i termini della libertà femminile, arriva una Morgana a spostarli ancora e ancora, finché il confine e l’orizzonte non saranno diventati la stessa cosa”.

Clicca qui per l’acquisto!

Chi sono Chiara Tagliaferri e Michela Murgia.

Il libro è scritto da Chiara Tagliaferri, coordinatrice editoriale, e Michela Murgia, scrittrice e critica letteraria italiana, ed il loro intento è chiaro. Puntano la lente di ingrandimento su quell’educazione che la maggior parte delle donne riceve, che si traduce nello stare nei ranghi di un ruolo che imparano fin da bambine attraverso i giochi che vengono imposti. Non tutte però. Ci sono bambine che fin in tenera età hanno scelto di rompere con lo schema del conformismo, dettando nuove  mode, regole artistiche, anticipando tempi futuri.

Sono streghe, o forse donne fatate, quelle che hanno semplicemente scelto di essere se stesse, potenti e sicure, e di conseguenza per la società oscure.

Morgana. Storie di ragazze che tua madre non approverebbe

Consigliato? Assolutamente si. Fascia d’età preferibilmente dai 18 in sù.

Leggete. Leggetelo tutti.

Ascolta anche il podcast di Morgana, e’ gratuito e su Spotify:

Se ti piacciono i miei contenuti, seguimi su Instagram e taggami nelle tue letture in corso o nelle wish list. Ma soprattutto, se anche tu hai letto questo libro, fammi sapere la tua qui sotto con un commento 🙂

Articoli recenti:

Torta base morbida con crema pasticcera e frutta fresca

Questa torta non la dimenticherò MAI!
E’ stata una delle prime torte che sono riuscita a fare in compresenza con la Camilla nel seggiolone; questo significa solo ed unicamente una cosa: che è estremamente facile ma soprattutto veloce!


Torta di frutta fresca – come comporla!

Una base neutra, perfetta per essere farcita in tantissimi modi diversi in base all’occorrenza e stagione. Io la adoro con crema pasticcera e frutta (quella che vedi qui in foto e’ buonissima!) ma viene squisita anche con Nutella!


Base neutra per torta

Gli ingredienti per la base neutra:

2 uova
100g zucchero 
80 ml olio
150 g farina 00
1 cucchiaino lievito 
1 pizzico sale

CLICCA QUI per leggere il procedimento.

Come preparare la crema pasticcera

Gli ingredienti per la crema pasticcera:

3 tuorli
50 g zucchero
25 g fecola 
250 ml latte 
Scorza di limone non trattato

CLICCA QUI per leggere il procedimento.

Stampa la ricetta illustrata!

Se anche tu ti scordi dove prendi le ricette, stampa la versione illustrata per averla sempre in cucina a portata di mano 🙂


Se ti piacciono le mie ricette, seguimi su Instagram e condividi le tue creazioni taggandomi nelle tue foto o stories culinarie!

Crema pasticcera – la ricetta

La Crema Pasticcera o semplicemente Crema è preparazione di base dolce tipica della pasticceria italiana. Come ogni ricetta della tradizione esistono diverse versioni e numerose varianti. dopo tante sperimentazioni vi  propongo, è Miglior Ricetta di Crema pasticcera per gusto, consistenza e rapidità di esecuzione!

Come preparare la crema pasticcera

Gli ingredienti per la crema pasticcera:

3 tuorli
50 g zucchero
25 g fecola 
250 ml latte 
Scorza di limone non trattato

Procedimenti per ottenere la crema pasticcera perfetta:

Mescolare con una frusta a mano tuorli e zucchero. Aggiungere fecola e scorza di limone e mescolare.

Aggiungere latte e portare a bollore sul fuoco fino a quando si addensa, mescolando continuamente a mano con frusta. Basteranno pochi minuti.

Attenzione: questa dose è indicata per farcire alla perfezione questo stampo senza esuberi di crema. Se la volete utilizzare anche per altro, raddoppiate la dose.


Leggi anche:

Se ti piacciono le mie ricette, seguimi su Instagram e condividi le tue creazioni taggandomi nelle tue foto o stories culinarie!

Poster per la cameretta dei Bambini

Come arredare la camera dei bimbi senza spendere.

Mi sono sempre piaciute le illustrazioni, prima ancora che nascesse Noah mi ero gia’ cimentata a disegnare con la tavoletta grafica, ma senza una vera direzione e senza una vera utilita’ finale.

Guardando pero’ qua e la su pinterest ho trovato il modo per mettere insieme la mia passione con la necessita’ di dover arredare una cameretta vuota. Quello di oggi e’ un poster che potrebbe essere considerato montessoriano (ad eccezione della parte delle casette di fantasia), che non solo arreda ma insegna ai nostri piccoli che esistono molte case in giro per il mondo, a seconda della popolazione che la vive.

Questo poster ci insegna che ogni casa nasce dall’esigenza del singolo, che ogni casa e affascinante per quello che rappresenta. Ci insegna che c’e’ un mondo da scoprire fuori dalla nostra stessa porta di casa.

Poster per decorare la camera dei bambini

Se vi siete persi tutti gli altri poster pubblicati, fate un salto nella sezione dedicata “CONTENUTI PER BAMBINI“. Troverete un sacco di contenuti stampabili e di giochi da poter condividere con i vostri bambini!

Vi lascio qui qualche esempio:

Se ti piacciono i contenuti, sostienimi iscrivendoti al blog. Riceverai una mail ogni volta che pubblico qualcosa di nuovo e (forse / si spera 🙂 )interessa! Oppure, seguimi su Instagram, mi trovi come @giuliaconlagiaccarosablog .

CALENDARIO MENSILE – febbraio 2021

Se ti piacciono i contenuti del blog, non perderti i nuovi articoli in arrivo! Iscriviti e ricevi la tua email con i contentuti disponibili per il download 🙂

Cercami su Instagram per rimanere sempre aggiornato e per condividere tutto quello che sta dietro al mondo di Living&OtherFunnyThings ! Mi trovi come @giuliaconlagiaccarosablog .

Calendario Mensile scaricabile – Febbraio

Contenuti scaricabili gratuitamente

Qui sotto trovi alcuni contenuti che ho recentemente condiviso e reso disponibili per il download gratuito! Se ti piacciono fammelo sapere qui sotto 🙂

Seguimi su Instagram:

Social Media Tracker Febbraio

Parto in rincorsa, ma ho delle buoni scusanti: ci sono parecchi contenuti a cui ho lavorato recentemente e che vedrete a breve! (Se non ve li volete perdere assicuratevi di iscrivervi al blog, oppure seguitemi su Instagram come @giuliaconlagiaccarosablog )

Social media tracker scaricabile gratuitamente:

Contenuti scaricabili gratuitamente

Qui sotto trovi alcuni contenuti che ho recentemente condiviso e reso disponibili per il download gratuito! Se ti piacciono fammelo sapere qui sotto 🙂

Seguimi su Instagram:

Planner Febbraio 2021

contenuti gratutiti scaricabili

Se ti piacciono i contenuti del blog, non perderti i nuovi articoli in arrivo! Iscriviti e ricevi la tua email con i contentuti disponibili per il download 🙂

Seguimi su Instagram:

The Undoing – perche’ guardarlo!

The Undoing, la serie di cui tutti parlano.

Come vi ho raccontato qualche post fa, mi sono da poco abbonata a NOWTV e tra le nuove uscite mi sono imbattuta in questa serie con un cast stellare (oltre ai due protagonisti Hugh Grant e Nicole Kidman)… che fai, vuoi non guardarla? Ovvio che si!

Sono 6 episodi da un’ora circa mettono in dubbio ogni tuo pensiero relativo ai vari personaggi.

The Undoing, la trama

La vita di Grace Fraser, una psicoterapeuta di successo di New York, è apparentemente perfetta: il lavoro va a gonfie vele, ha un marito – Jonathan, un oncologo pediatrico molto noto e apprezzato – che la adora, e ha un figlio – il maturo, intelligente ed educatissimo dodicenne Henry – che è il figlio che tutte le madri vorrebbero. Peccato che, per l’appunto, sotto la superficie si nasconda qualcosa di terribile. Un giorno, infatti, dopo una serata di beneficienza organizzata dall’istituto privato che frequenta Henry, viene ritrovato il cadavere di una donna orrendamente mutilato.

Quel corpo senza vita appartiene a Elena Alves, la madre di Miguel, un compagno di scuola di Henry di un paio d’anni più giovane…un ex paziente di Jonathan. Che, tra l’altro, sembra svanito nel nulla. I dubbi si trasformano presto in sospetti, e Grace vede aprirsi un baratro sotto i suoi piedi: cosa sta succedendo? Veramente suo marito è indagato per un crimine così brutale? Com’è possibile che non si sia mai accorta che c’era qualcosa che non andava? E se invece si trattasse di un terribile fraintendimento? Travolta dallo scandalo e decisamente inorridita, si ritrova costretta a mettere in discussione ogni cosa, in primo luogo sé stessa.

Guarda qui il trailer:

Perche’ guardare The Undoing

Ci sono molti elementi che mi sono piaciuti, primo tra tutti il mettere tutto in discussione, compresa me stessa. Che cosa avrei fatto in una situazione del genere? Quanto possiamo realmente conoscere una persona?

Un thriller lineare che ti mette di fronte la cruda realta’ dei fatti: siamo ormai talmente abituati a colpi di scena, a trame intrigate e spesso difficili da seguire che in questo caso (almeno per quanto mi riguarda) ho iniziato a fantasticare sui possibili assassini dal secondo episodio.

Il duo Hugh Grant e Nicole Kidman

Si e’ parlato tanto, troppo, di questa nuova versione di Hugh Grant. Invecchiato, senza dubbio, con rughe ben visibili e un capello tendente al grigio. Si e’ parlato poco, invece, della sua recitazione magistrale. Credo che l’evoluzione del suo personaggio e l’espressivita’ collegata ad essa siano stati il fulcro di questa serie.

Il personaggio (e quindi Hugh) si smaschera e si palesa per quello che e’; non vale lo stesso invece per la co-protagonista. Ho letto molti post negativi sull’aspetto naturalmente invecchiato di Hugh e vi ho letto una rappresentazione distorta della realta’. Nicole Kidman, con il viso palesemente tirato e riempito, e’ considerata perfetta; la stessa espressione dal primo all’ultimo episodio, ma lei era perfetta.

Apro una mini polemica: ognuno fa quello che vuole del proprio corpo, ma credo che se stiamo parlando di recitazione dovremmo guardare a quello che l’attore in questione ci ha trasmesso, piuttosto che additare sul modo di invecchiare (piu’ o meno bene) di questo. Polemica chiusa.

Leggi le altre recensioni qui:

Se ti piacciono i contenuti del blog, non perderti i nuovi articoli in arrivo! Iscriviti e ricevi la tua email con i contentuti disponibili per il download 🙂

Cercami su Instagram per rimanere sempre aggiornato e per condividere tutto quello che sta dietro al mondo di Living&OtherFunnyThings ! Mi trovi come @giuliaconlagiaccarosablog .